Pagine

Translate

venerdì 5 ottobre 2012

Biblioburro 12° ep.

Rispondo con un libro "serio" rivolto ai ragazzi più grandi, uscito in tarda primavera, e che affronta il tema dell'adolescenza in tutte le sue sfaccettature. 

... si lavò i denti con cura e si guardò allo specchio. Era diventata veramente abile: pelle e occhi non mostravano alcuna alterazione, nessun arrossamento, nessuna lacrima da sforzo. Basta con le nausee e i malesseri: tutto passato, come passato era il tempo in cui stava male in macchina.
Se la ricordava bene quella sensazione collosa che le impastava la bocca, l'odore di benzina-motore-e-rivestimenti dei sedili che le aggrediva il naso e le urtava lo stomaco. E la gran voglia di aria fresca sulla faccia. Fosse almeno riuscita a non respirare per l'intera durata del viaggio, che per lei, qualunque fosse la meta, era sempre un tormento.







E' bello sapere che alcuni libri si ristampano, soprattutto quando un libro è buono e la stessa autrice lo ha rivisto. Così è avvenuto anche per questo romanzo, uscito nel 1997 con il titolo Un corpo di donna. 
Una scrittura delicata e veloce, una storia raccontata in diretta dalla protagonista, una ragazzina di tredici anni alle prese con un'età ingrata e con un disturbo alimentare. 
Le sentenze di Nenette presenti nel libro sono da trascrivere su un quaderno!

Niente mi basta. L'adolescenza, quell'età agrodolce d'aceto e di miele 
Giusi Quarenghi 
Salani, 2012
pp. 143 
da 12 anni

Nessun commento:

Posta un commento