Pagine

Translate

venerdì 15 giugno 2018

Biblioburro: La vera storia di Esther la super maialina





 Due giovani uomini adottano una maialina convinti che si tratti di un porcellino d’India e la portano a casa, a vivere con loro insieme a due cani e a due gatti. Ma Esther cresce molto ed in fretta e la convivenza, sebbene amorosa e felice, si rivela anche notevolmente complicata. Quando raggiunge i tre quintali di peso non sanno più dove farla dormire, dove lavarla, senza contare che in giardino mangia fiori e bulbi e che crea scompiglio persino nel laghetto dei pesci! Serve una soluzione che possa andare bene per tutti ed ecco allora che i due papà si trasferiscono in una casa molto grande dove c’è spazio finalmente per tutti.





Un albo illustrato per parlare di famiglia e di adozione con parole semplici e per dire che in fondo le famiglie sono di tutte le forme e le dimensioni. Le illustrazioni colorate e divertenti descrivono in modo simpatico le avventure dei due giovani e dei loro “figli” animali.
Esther è una maialina che esiste davvero e vera è anche la sua storia e quella dei due papà che l’hanno adottata. I due autori sono due degli attivisti animali più conosciuti ed affermati e vivono in Ontario, dove hanno fondato nel 2014 il rifugio Happy Ever Farm Sanctuary ed hanno anche un sito internet sul quale si possono seguire, www.estherthewonderpig.com. Questo albo illustrato per più piccoli è stato tratto dal libro in cui hanno raccontato la storia di Esther, diventato best seller “New York Times”.
Qui una recensione completa.


La vera storia di Esther la super maialina
Testo di Steve Jenkins, Derek Walter e Caprice Crane
Illustrazioni di Cori Doerrfeld
Traduzione di Maria Teresa Sirna
Sonda editore
2018
da 4 anni

Nessun commento:

Posta un commento