Pagine

Translate

lunedì 14 maggio 2018

Biblioburro: Il respiro di tutti


"Quel mattino il bosco si sentiva inquieto e non sapeva perché. Allungò le radici giù giù nelle profondità della terra e i rami su su nelle profondità del cielo. E si mise in ascolto....
Il terreno iniziò a vibrare e gli animali del Bosco si allarmarono.
- Stanno arrivando!- esclamò la volpe. -Cosa vi avevo detto?-
-Ci avevi detto che forse sarebbero arrivati- grugnì il cinghiale.
- E adesso cosa facciamo?- chiese l'orso, - nessuno li vuole quelli, stavamo tanto bene tra di noi!-." 




"Quelli" sono l'ippopotamo, il leone e la gazzella. La diffidenza verso questi intrusi si fa sentire immediatamente: Cosa vogliono? Perché rubano il posto a chi nel Bosco ci è nato e ci sta di diritto?
La rana si lamenta perché l'ippopotamo non fa che girare intorno allo stagno, senza ammettere che quella bizzarra abitudine però ce l'ha anche lei; il picchio si lamenta perché il leone grattando con gli artigli contro un sasso produce un rumore fastidioso, ma nessuno osa dire al picchio che anche il suo continuo martellare contro i tronchi non è piacevole; e poi il lupo che sbeffeggia la gazzella e la sua presunta velocità. Lui, che viene sempre battuto nella corsa dal cinghiale.



Potranno mai andare d'accordo gli animali del Bosco con quelli provenienti dalla lontana Savana? 
Il libro è nato dalla collaborazione tra la casa editrice Carthusia e la Fondazione Istituto Sacra Famiglia Onlus che da più di cent'anni si occupa di accoglienza e si prende cura di disabili gravi e gravissimi.
L'idea di questo albo nasce per aiutare i bambini a trasformare quelle che sono viste come fragilità in punti di forza per affrontare la vita con coraggio.
Sabina Colloredo e Marco Brancato raccontano con parole e immagini una storia delicata sull'accoglienza e l'accettazione. Oltre ad una bella storia, il libro offre degli spunti di laboratorio e di riflessione da fare insieme al bambino e un approfondimento su cosa significhi crescere senza chiusure.

Il respiro di tutti
Sabina Colloredo, Marco Brancato
Carthusia edizioni
2018
da 5 anni

Nessun commento:

Posta un commento