Pagine

Translate

giovedì 15 febbraio 2018

Biblioburro: Una storia come il vento




"Getta un'occhiata alle facce dei compagni di viaggio, rese spettrali dalla luna.
Siedono in cerchio con le ginocchia raccolte sotto il mento, e stringono ciò che rimane delle loro vite in piccole sacche piene di cose.
...
Sono tutti estranei, ma partendo si sono uniti a lui.
Condividono la stessa sorte, a galla nel tempo e nello spazio, diretti verso la promessa di un porto sicuro in un mondo diverso."






E' Rami a raccontarci la sua storia e quella di altri che, come lui, sono stati costretti a partire dal loro paese e si ritrovano insieme in mare, su una barca alla deriva, in balia delle onde. Rami, partito con l'unica cosa preziosa che aveva, il suo violino con "ha dentro la sua anima", con il quale inizia a raccontare una storia durante la notte. E così, nelle storie dei disperati che condividono la barca, si intreccia la storia di Suke e dello stallone bianco che insieme si opposero al Signore Oscuro, e i cuori dei naufraghi si riempiono di speranza. 
Un libro intenso e toccante per raccontare ai lettori, anche piccoli, l'emergenza migranti.
La storia è pubblicata con il sostegno di Amnesty International.

Una storia come il vento
Gill Lewis
Illustrazioni Jo Weaver
Traduzione Susanna Basso
Gallucci
2017 
da 9 anni

Nessun commento:

Posta un commento