Pagine

Translate

giovedì 1 febbraio 2018

Biblioburro: Quando mi annoio uccido mostri





"Così funziona la mia testa.
Straripa e rimbalza da tutte le parti perché è piena di pirati, marziani e cowboy giapponesi.
Ci sono tempeste, combattimenti e un mucchio di avventure.
Nella mia testa succede di tutto...

Sono un intrepido cavaliere.
Nessun pericolo mi ferma."







Eugenio ha sconfitto un sacco di nemici ed è sempre pronto a salpare per nuove avventure, in cui lui è sempre l'eroe invincibile e senza paura. Sa inventare continuamente nuovi nemici, come il Camaleonte Mattacchione, il Milionario Succhia Sangue, il Cuoco Cannibale delle Fogne... Peccato che poi si risvegli e si ritrovi in classe, durante la lezione di matematica con la maestra che lo sgrida davanti ai compagni, oppure a pranzo con i genitori che lo richiamano per le sue continue distrazioni. Finirà per dover andare, ancora una volta, da un dottore.
Una storia divertente ad alta leggibilità per lettori dalla seconda elementare.

Quando mi annoio uccido mostri
Guillaume Gueraud
Traduzione Flavio Sorrentino e Federica Bellelli
Biancoenero
2017
da 8 anni

Nessun commento:

Posta un commento