Pagine

Translate

martedì 17 gennaio 2017

Gruppo Lettura (gennaio): Una testa selvatica


"Ho deciso di adottare Margueritte. Tra poco festeggerà l'ottantesimo compleanno, meglio non aspettare troppo. I vecchi hanno la tendenza a morire.
Così, se le succedesse qualcosa, non so -finire a terra per strada, o farsi scippare la borsetta-, io ci sarò. Potrò arrivare di corsa e farmi largo tra la gente, dire: "Ok! Va bene, adesso potete andare! Ci penserò io: è mia nonna".









Germain è lo "scemo del villaggio", centodieci chili di muscoli, zero educazione sentimentale, bravo a raccontare le barzellette che in genere non fanno ridere nessuno. E' un uomo di poche qualità, non ha avuto la possibilità di seguire i propri sogni (quello di fare vetrate artistiche) e la sua capacità manuale la sfoga incidendo il legno con un Opinel e creando bellissime riproduzioni di animali. Ma Germain, nonostante un (apparente) piccolo cervello nasconde invece, sotto l'enorme corazza, un cuore enorme che solo la minuta ed esile Margueritte saprà scovare ed illuminare. A colpi di parole dolci, rispetto, e soprattutto libri.

Una testa selvatica
Marie-Sabine Roger
Traduzione Francesco Bruno
Ponte alle grazie
2009

Nessun commento:

Posta un commento