Pagine

Translate

venerdì 25 novembre 2016

Biblioburro: Corri, Tempesta!



Nascere lo stesso giorno, anzi la stessa ora, di un cavallo segnerà il destino del bambino protagonista di questa storia: Jean-Philippe sarà certamente un fantino! A cinque anni, come da tradizione familiare, sale in sella per la prima volta ed offre subito un assaggio delle sue potenziali capacità; la sua carriera, e la sua vita, sembrano già avviate verso un futuro luminoso, ma una notte un incidente con una puledra impazzita per la paura rende paraplegico il bambino e lo inchioda per sempre ad una sedia a rotelle. Superati dolore e sgomento, Jean-Philippe si allenerà e avrà modo di gareggiare in sella a Tempesta, la stessa puledra che lo aveva ferito, e di vincere la sua gara più importante. 
La collana Tipitondi della casa editrice Tunué non sbaglia un colpo, raccontando storie che possono essere contemporaneamente divertenti, misteriose e persino commoventi, e mescolando parole ed illustrazioni in storie a fumetti che riescono ad emozionare. Le illustrazioni parlano (quasi) da sole: semplici ma potenti, riescono a trasmettere espressioni ed emozioni dei diversi protagonisti, anche attraverso l’utilizzo di colori caldi. Una storia indimenticabile ed una passione sincera sono gli ingredienti di questo graphic novel adatto a lettori a partire dagli otto anni di età, ma che entusiasmerà anche quelli più grandi, e persino gli adulti...

Per una recensione completa andate qui.

Corri, Tempesta!
Chris Donner, Jeremie Moreau
Traduzione Stefano Andrea Cresti
Tunuè editore
2016
da 8 anni

Nessun commento:

Posta un commento