Pagine

Translate

martedì 12 luglio 2016

Biblioburro: A nanna


Sembra di essere in un campeggio o in un rifugio di montagna. Una stanza, due letti a castello ognuno con quattro posti, un finestra con le tende tirate ed un comodino. 
I primi a svegliarsi sono Nino e Miki: Popov russa fortissimo e i due cagnolini non riescono proprio ad addormentarsi. Che fare? Miki invita Nino nel suo letto a leggere una storia. Ma piano piano tutti i cagnolini si svegliano e la notte si fa sempre più movimentata. Chi ha sete, chi chiede il peluche al vicino di letto... la stanza diventa un via vai di cagnolini che scendono e salgono dai due letti a castello. In breve tutti e sette i cagnolini ormai svegli si ritrovano nel letto di Miki, che è pronto a leggere una bellissima storia. 
Ma ora che arriva il bello...arriva anche il sonno e il letto di Miki diventa una cuccia comune! Ma se in sette si addormentano, uno si sveglia: dove sono tutti?

Un libro dalla forma allungata, con pagine robuste e bordi arrotondati, ideali per una lettura insieme ai bambini più piccoli. Divertente e imprevisto, Dorothée de Monfreid dimostra che per fare una bella storia ci vuole davvero poco (chi non ha mai passato una notte insonne? Magari proprio per colpa di qualcuno che russa fortissimo?).
Il testo si sviluppa attraverso dei fumetti e ogni volta che un cagnolino si sveglia si accende anche la luce sopra il suo letto. In questo modo il bambino è facilitato anche per una lettura autonoma. I cagnolini vengono presentati tutti in quarta di copertina.

A nanna
Dorothée de Monfreid
Babalibri
2016
da 3 anni

Nessun commento:

Posta un commento