Pagine

Translate

giovedì 23 giugno 2016

Giugno negli asili



Giocare al "Telefono senza fili" alla maniera di Fabian Negrin è stata la degna conclusione delle letture mensili nelle scuole materne. Un altro anno è trascorso tra libri, bambini e insegnanti.
Quando siamo partite ci eravamo impegnate e promesse di seguire un percorso, selezionando alcuni libri che volevamo far conoscere. Eravamo consapevoli che un percorso di questo tipo non poteva essere pianificato completamente a tavolino, anzi, può modificarsi molte volte durante l'anno, a volte persino all'interno dello stesso mese, dato che i bambini e le maestre sono diversi, e anche noi lo siamo. E comunque è più forte di noi, non siamo capaci da stare "dentro le righe" (nemmeno con le materne), ci piace riservarci la possibilità di inserire, anche all'ultimo momento, un libro nuovo che ci colpisce, o qualche storia che ritroviamo nelle biblioteche durante le nostre ricerche.




I punti fissi sono stati la modalità di presentazione degli incontri e la preparazione delle letture, perché l'obiettivo principale dell'iniziativa era quello di costruire le fondamenta per creare piccoli lettori autonomi. Per il resto abbiamo cercato di lasciare spazio a commenti e domande, rispettando tempi e desideri dei bambini.
Siamo sempre state accolte con entusiasmo, con sorrisi e con sguardi luminosi e, ancora una volta, siamo grate al servizio bibliotecario della Valle del Chiese per la sensibilità dimostrata nel voler offrire un pacchetto annuale di letture a tutte le scuole materne.





Infine, salutare alla maniera dei Minibombo e dire "Buon viaggio" ai grandi che inizieranno la scuola primaria augurando a tutti un mare di tristezza ci è parso l'unico modo possibile per evitare commozione e lacrimucce (da parte nostra, ovviamente).

Come? Cosa?
Fabian Negrin
Orecchio acerbo
2016

Per favore Signor Panda
Steve Antony
Zoolibri
2016

Un mare di tristezza
Anna Iudica, Chiara Vignocchi, Silvia Borando
Minibombo
2016

Nessun commento:

Posta un commento