Pagine

Translate

martedì 24 maggio 2016

Biblioburro: Dire fare ballare



Ci sono tanti abbecedari ma questo è davvero originale. Ad ogni singola lettera è abbinato un verbo, un'azione, per far "giocare con le parole" i piccoli lettori: A come "amare", B come "ballare", C come "cantare"... Ogni lettera è scritta in stampatello maiuscolo e corsivo (maiuscolo e minuscolo) e per ogni verbo ad essa collegato ci sono piccole illustrazioni stilizzate che ne delineano i suoi diversi significati. 




Si può "cantare a squarciagola" oppure "sotto la doccia", si può "leggere con il nonno" oppure "leggere senza smettere mai"...
Un libro molto versatile: strumento utile per insegnanti e genitori per insegnare, soprattutto a quei bambini che presentano disturbi di apprendimento, che si può imparare divertendosi; ma anche libro che offre spunti per inventare nuove situazioni partendo dalle quelle descritte.

Dire fare ballare. L'abbecedario che fa giocare le parole
Ruth Kaufam, Raquel Franco
Traduzione di Elena Rolla
EDT Giralangolo
2016
da 5 anni

Nessun commento:

Posta un commento