Pagine

Translate

giovedì 17 marzo 2016

Biblioburro: L'attesa



Un bambino e il suo forte desiderio di avere un cane. Per un anno intero, ogni mese, ripete la stessa richiesta ai suoi genitori: “Potrei avere un cane?”. A gennaio si tratta di una semplice richiesta; a febbraio inizia a sognarlo e il desiderio si fa più grande; a marzo ha già deciso come chiamarlo, ad aprile prova a barattarlo in cambio di un buon voto a scuola, a maggio la richiesta diventa più impellente, a giugno per il suo compleanno ne riceve uno di peluche, a luglio inizia a fare promesse su come e quanto gli insegnerà… ed ogni volta la risposta dei genitori è sempre la stessa: “Vedremo”, quasi che il suo desiderio sia una richiesta assurda ed inconcepibile. Ma presto arriverà anche dicembre, e con la neve forse…
Il linguaggio è curato, delicato e poetico; la ricerca dei verbi utilizzati approfondita: bofonchiare, ruggire, soffiare, sibilare, chiocciare, temporeggiare. Le illustrazioni raffinate ed evocative sono in perfetta simbiosi col testo: le parole si concretizzano in grandi disegni che creano un’atmosfera onirica e quasi surreale, realizzati con tecniche differenti (pastelli, china, collage). Un libro per bambini che già hanno imparato a leggere da soli, perché possano gustare con calma parole ed immagini.
Per una recensione più dettagliata, andate qui.

L'attesa
Daniela Iride Murgia
Edizioni corsare
2015
da 6 anni

Nessun commento:

Posta un commento