Pagine

Translate

mercoledì 16 dicembre 2015

Biblioburro: Io sono un cavallo


Siamo abituate alla creatività verbale di Friot, riconosciamo lo stile di Tessaro, ma insieme non li avevamo ancora testati. Funzionano! Perché un cammello può diventare un cavallo, una donna può trasformarsi in una guardia, un semaforo diventa blu e allora tutti possiamo essere ciò che vogliamo essere, ed essere felici. Evviva! 
Il tutto detto alla maniera di quell'artista fantasioso ed originale che è Bernard Friot, che ne sa scrivere per tutti i gusti e per tutte le età (qui l'ultimo che abbiamo letto) ed illustrato da quel felice e colorato illustratore che è Gek Tessaro (qui l'ultimo che abbiamo letto).

Io sono un cavallo
Bernard Friot, Gek Tessaro
Il castoro
2015
da 5 anni

Nessun commento:

Posta un commento