Pagine

Translate

martedì 1 dicembre 2015

Biblioburro: Il re che non voleva fare la guerra


Dedicato a tutti quelli che occupano una posizione di potere.




Ha capito tutto, re Fiorenzo, che ama fare solo tre cose: dormire fino a tardi, passeggiare a cavallo nella foresta e stare steso su un prato a guardare il cielo. E come dargli torto (anche senza il cavallo)?!
Non pretende di allargare il suo regno, non conosce la parola nemico, non ha nemmeno un esercito! I suoi consiglieri però lo incitano a cambiare ed un giorno il re è davvero costretto a partire per la guerra. Forma un suo speciale ma alquanto improbabile esercito e parte... tornerà più vecchio e più saggio, dopo aver scoperto di amare anche una quarta cosa in aggiunta alle sue vecchie abitudini (e non si tratta certo di fare la guerra).

Della stessa collana Sottosopra della casa editrice Edt Giralangolo abbiamo già parlato. L'ultimo titolo è Chi trova un tesoro trova un pirata.


video

Qui l'intervista con i sottotitoli in italiano. Perché ci possono essere molti modi per parlare di guerra anche con i più piccoli, l'importante è farlo.

Il re che non voleva fare la guerra
Lucia Giustini, Sandro Natalini
EDT Giralangolo (collana Sottosopra)
2015
da 5 anni

Nessun commento:

Posta un commento