Pagine

Translate

lunedì 26 ottobre 2015

Biblioburro: Tu (non) sei piccolo




"Tu sei piccolo.

Io non sono piccolo. Tu sei grande.

Io non sono grande. Vedi?

Loro sono esattamente come me.

Tu sei piccolo.

Io non sono piccolo. Vedi?
Loro sono esattamente come me."





Ovvero: tutto è relativo! Siamo grandi e piccoli in ogni momento, dipende con chi o cosa ci confrontiamo. 
Due animali, uno piccolo e viola, l'altro grande e marrone si incontrano e senza tanti giri di parole la conversazione si concentra attorno ad un unico problema: grande e piccolo. Quello viola è, naturalmente, piccolo se confrontato con quello marrone e viceversa. Entrambi sostengono di essere "normali" e accusano l'altro di essere "fuori misura"; in fondo, i loro simili (grandi e piccoli) sono tutti uguali. Non fa una piega!


Ma cosa succede se All'improvviso piomba dal cielo una creatura talmente grande che il lettore può solo scorgerne i piedi? Succede che il piccolo viola rimane piccolo, ma il grande marrone... diventa piccolo anche lui. E se dal nulla e con leggerezza spuntassero, con dei paracaduti gialli, delle minuscole creature rosa? Giudicate voi!


E' quasi più difficile raccontarlo che leggerlo questo libro. Macchinoso spiegare cosa è grande e cosa è piccolo. Con pochissime parole (la maggior parte ripetute quasi fossero una filastrocca) Anna Kang e Christopher Weyant, riescono a spiegare un concetto universale logico ma non così scontato per i più piccoli.
Questo albo è l'esempio concreto di quanto il binomio testo-illustrazione sia fondamentale per capire e compredere in maniera veloce e semplice: i concetti sono trasparenti, le parole perfette ed essenziali, tutto il resto passa in secondo piano. Come, ad esempio, che tipo di animali sono quelli che stanno litigando, o quello grande e peloso che spunta all'improvviso.
Nota di merito anche per la scelta del finale, non facile considerando l'argomento trattato. Spiazzante e proprio a misura di bambino. Perché litigare, discutere e confrontarsi fa parte della vita, dei grandi ma anche dei piccoli, che si scoprono e si rapportano con il mondo piano piano. L'albo, pubblicato in Italia da Terre di Mezzo, ha vinto il prestigioso Theodor Seuss Geisel Award, ovvero il massimo riconoscimento da parte delle biblioteche americane come miglior libro per i bambini in età prescolare
Gli autori, marito e moglie, dedicano il libro alle loro due figlie, vere ispiratrici di questo libro. 

Tu (non) sei piccolo
Anna Kang, Christopher Weyant
traduzione Davide musso
Terre di Mezzo
2015
da 4 anni

Nessun commento:

Posta un commento