Pagine

Translate

giovedì 30 aprile 2015

Biblioburro: Amelia che sapeva volare




"Mi chiamo Amelia, ho dieci anni e so volare.
Allo specchio sono diversa, mi sistemo gli occhiali e parto.
Ho un quaderno.
Ci incollo le foto di donne di grandi imprese. Un giorno ci sarò anch'io."











Una storia che racconta la reale avventura di Amelia Earhart, prima donna ad attraversare in solitaria l'Oceano Atlantico nel 1932, e la sua passione per il volo, nata quando Amelia era ancora una bambina. 
Le illustrazioni sono colorate e molto divertenti ed insieme al testo, sintetico ma profondo, riescono perfettamente a restituire il grande desiderio di volare della protagonista. Un bell'esempio per tutti i bambini che sognano di volare, di diventare astronauti o scopritori di dinosauri (quando la parola paleontologo è ancora troppo difficile da dire). Credere nei propri sogni ed essere capaci di realizzarli. Come Amelia, essere in grado di spiccare il volo!
La collana Sottosopra della casa editrice EDT Giralangolo si occupa dell'identità di genere ed è contro gli stereotipi. 
Su questo libro leggete anche la bellissima recensione di Apedario.

Amelia che sapeva volare
Mara Dal Corso, Daniela Volpari
EDT Giralangolo
2015
pp. 24
da 6 anni

Nessun commento:

Posta un commento