Pagine

Translate

lunedì 15 dicembre 2014

Biblioburro: L'incantesimo della lupa





"Mentre mi dirigevo a scuola pattinando un po' nella neve, ho scorto, dall'altra parte del fiume, una lupa grigia che guardava verso il paese. Doveva essere la fame ad averla spinta così vicino. Di solito i lupi hanno paura degli esseri umani."











E' inverno, fa molto freddo ed è caduta la neve. Un tempo da lupi. Lucie si ammala, sembra una banale influenza di stagione, ma Romane scopre che la sua migliore amica sta morendo per colpa di un sortilegio. Il padre di Lucie infatti ha ucciso una lupacchiotta per fare un cappotto a sua figlia, ma la madre della lupacchiotta è in realtà una potente lupa-strega che chiede di poter riavere la sua cucciola, altrimenti farà morire la bambina. La lupacchiotta è però già stata uccisa e gli abitanti del paese si sentono completamente impotenti. Sarà Romane, piccola orfana che considera Lucie come la propria famiglia, a trovare una soluzione e a salvare l'amica, anche a costo di doverla poi lasciare per sempre.
Una storia con un finale malinconico, che però profuma di vera amicizia e di buoni sentimenti.

L'incantesimo della lupa
Clementine Beauvais, Antoine Deprez
Terre di mezzo
2014
pp. 48
da 7 anni

Nessun commento:

Posta un commento