Pagine

Translate

venerdì 14 novembre 2014

Biblioburro: Viva le coccole!



"Fenicottero ha qualcosa di importante da chiedere agli altri cuccioli.
"QUALCUNO di voi lo ha già dato?" chiede, atterrando sul muso di Giraffa.
"Dato?" ripete Leone.
"Dato cosa?" chiede Giraffa.
"E a chi?" vuole sapere Orsetto POlare.
"Di che cosa parli?" chiede Cammello mezzo addormentato.









Chi? Cosa? A chi? Il primo bacio! Quello che dà calore, fa venire le farfalle nella pancia, rende le zampe molli e fa battere forte il cuore. E' una cosa speciale e unica dare il primo bacio, perché nel momento in cui lo si dà lo si riceve anche. Ma come è fatto il bacio? Chi tra gli amici di Fenicottero lo ha già dato? 
Per ognuno di loro il primo bacio è riconosciuto in una coccola particolare ricevuta dalla mamma o dal papà, ma nessuno di loro si avvicina davvero alla descrizione di Fenicottero. Però forse Scimmietta può rispondere a questo dolce quesito...

Parlare di emozioni con i bambini è di per sé una bella emozione perché attraverso la loro semplicità e naturalezza nell'esprimersi riescono a dare corpo e spessore ad ogni tipo di sentimento. L'amore, la gioia, la tristezza vengono raccontati attraverso piccoli esempi quotidiani, un po' come fa Guido van Genechten nel suo libro. Ogni cucciolo dà una diversa interpretazione di bacio perché ognuno di loro identifica i "sintomi" elencati da Fenicottero in determinate coccole e attenzioni date dei genitori. Così ogni bambino vive la stessa emozione in modo diverso! Non vediamo l'ora di leggere ai nostri piccoli ascoltatori questa storia, per sentire "cosa ne vien fuori!".

Viva le coccole!
Guido Van Genechten
Clavis
2014
da 4 anni 

Nessun commento:

Posta un commento