Pagine

Translate

mercoledì 24 settembre 2014

Biblioburro: Il signor Orizzontale e la signora Verticale






Questa storia prende spunto da una vecchia fotografia in bianco e nero, ma è bene scoprirlo solo alla fine del libro, altrimenti il godimento sarebbe dimezzato, un po' come quando qualcuno ci svela chi è l'assassino nel film che attendiamo da giorni di andare a vedere.
La storia è ben chiara fin dal titolo. Al signor Orizzontale piace tutto ciò che scivola, ad esempio pattinare, lo sci nautico, il deserto, camminare, gli insetti che si muovono in fila indiana. La signora Verticale, invece, ama saltare, lanciarsi in aria, le vertigini, gli ascensori, i razzi che la portano nello spazio. Il signor Orizzontale e la signora Verticale, così diametralmente opposti, sono in realtà una coppia ed hanno un bambino. E... meglio fermarsi qui, non vorrei privarvi del resto del piacere della lettura.
Il nuovo nato in casa Terre di mezzo è un albo illustrato che mescola linee orizzontali e verticali e colori vivaci e contrastanti. Noémie Révah  è al suo primo libro per bambini. Olimpia Zagnoli l'avevamo già potuta apprezzare qui.
Un libro che sorprende ad ogni pagina, con il cambio di colore, con la geometria delle forme illustrate, e che invita allegramente a giocare con le differenze e con le affinità di ognuno di noi. 
Ulteriore indizio per la lettura: la fotografia a cui si fa accenno all'inizio è di René Maltete.

Il signor Orizzontale e la signora Verticale
Noémie Révah, Olimpia Zagnoli
Terre di mezzo
2014
pp.48
da 5 anni

Nessun commento:

Posta un commento