Pagine

Translate

mercoledì 26 febbraio 2014

Biblioburro: Ti conosco, Mascherina



Sono tempi questi qua di capanne e di castelli 
di chi viaggia solo a piedi 
chi in carrozza, chi a cavallo.
E davvero un carrozzone sta arrivando stamattina
nella piazza del villaggio
sferragliando, cigolando, srotolando intorno a sé
tappeti rossi, teli gialli, tende azzurre.










E' arrivato un carrozzone pieno di attori, di maschere, di colori e di allegria. E' una carrozza itinerante, porta la commedia italiana in giro per i paesi e le città. 
Attraverso questo bel libro, Francesca Rossi descrive come sono nate le più famose maschere della tradizione popolare Italiana. Dal famoso Arlecchino, servo combinaguai e poco incline alla verità e al servire il suo padrone, passando per la bella Colombina che è solo una serva (pure lei) ma si crede sempre la protagonista e la regina della scena. Il fedele Brighella, forse l'unica tra le maschere che manifesta un po' di serietà, al contrario di Pulcinella che adora passare le giornate a non fare assolutamente nulla!
Sono tante le maschere, tutte colorate e desiderose di mettere in scena amori, tradimenti, gelosie e inutili duelli.


Un piccolo libro che si differenzia notevolmente dai soliti libri sul carnevale. Un bel racconto per bambini, che ormai di mascherarsi da Arlecchino o dal temuto Capitan Spaventa proprio non ci pensano più. O forse si?

Ti conosco, mascherina
Francesca Rossi
Edizioni corsare
2011
da 5 anni

Nessun commento:

Posta un commento