Pagine

Translate

lunedì 27 gennaio 2014

Biblioburro: Un libro per Hanna

                                   
Oggi è la Giornata della Memoria e vogliamo onorarla con due nuovissime pubblicazioni rivolte ai ragazzi edite da Feltrinelli e da Il castoro.
Un libro per Hanna è ispirato alla vera storia di Hanna B., che l'autrice Mirjam Pressler ha realmente conosciuto. Hanna ha quattordici anni, è ebrea e vive in Germania; siamo nel 1939 e la vita non è facile. Grazie ad un'organizzazione sionista riesce a partire per la Danimarca insieme ad un altre sei amiche, per proseguire poi verso la Palestina. Ma Hitler invade la Danimarca e Hanna e le sue amiche vengono deportare in un campo di concentramento. 
Un romanzo sincero, forte.

L'isola lontana raccoglie per la prima volta quattro romanzi di Annika Thor che raccontano la Shoah.
Siamo nell'estate 1939: le due sorelle Steffi e Nelli, di origine austriaca, raggiungono la Svezia per sfuggire alle persecuzioni. Saranno ospiti di due famiglie diverse e credono si tratti di pochi mesi, prima di potersi ricongiungere alla famiglia d'origine. Passeranno invece molti anni e le due ragazze cresceranno.

Qui un'ulteriore selezione di libri dedicati all'argomento.

Un libro per Hanna
Mirjam Pressler
Il castoro
2014
pp.302
da 13 anni

L'isola lontana. Quadrilogia della memoria
Annika Thor
Feltrinelli
2014
pp.605
da 13 anni

Nessun commento:

Posta un commento