Pagine

Translate

martedì 30 aprile 2013

Edizione straordinaria


La nostra prima intervista ufficiale! Una cara amica, che condivide persino il nome con una delle due Pollicine, ci ha intervistate. Andate a leggere qui l'intervista e curiosate il suo blog, ne vale la pena!


Ilaria è molto attiva e fa delle cose bellissime! Grazie Ila!

Invito a castello


Era richiesta pure la corona, e noi ce la siamo messa! Siamo andate al Castello di Stenico a raccontare storie ai bambini della scuola materna di Tione di Trento. Anzi...a cavalieri con l'elmo e a principesse con la corona.

lunedì 29 aprile 2013

Biblioburro 68° ep.





Un bellissimo formato verticale, grande, allungato, con illustrazioni dolcissime e dettagliate, molto curate anche nei particolari più piccoli. Ecco l'ultimo nato in casa Kite, giovane casa editrice a cui va tutto il nostro plauso: i loro libri sono confezionati interamente in Italia, utilizzano materiali che salvaguardano le foreste, le pubblicazioni sono sempre molto curate... c'è bisogno di aggiungere altro?
Indovina chi viene a cena? (che già dal titolo promette molto) è la storia di Olga, una vecchina cieca che adora cucinare e che ogni sera invita alla sua tavola un nuovo personaggio; un omino di latta, tre moschettieri, una donna dai capelli turchini, una balena bianca (e allora la storia del libro non è una sola!)... In cambio della cena ogni ospite racconta alla signora la sua storia e prima di andarsene la accompagna a dormire. Ma ciò che si scopre solo alla fine è che ad invitare tutti questi personaggi non è Olga, bensì sua nipote Nina, una ragazzina intelligente e furba che, grazie alla biblioteca, ogni sera racconta una nuova storia all'amata nonna.
L'autrice-illustratrice dell'albo è Eva Montanari, giovane italiana che ha già lavorato con diverse case editrici e si è fatta conoscere in tutta Europa. Nel libro le sue illustrazioni rendono perfettamente la relazione affettiva tra Olga e la nipote, tra pastelli e disegni un po' onirici, ma anche eleganti ed ironici.
Leggere a voce alta è un atto d'amore, in questo caso compiuto da una nipotina verso la nonna anziana. Questa la straordinaria forza emotiva dell'albo illustrato....   

Indovina chi viene a cena?
Eva Montanari
Kite edizioni
2013
pp. 32
da 6 anni

martedì 23 aprile 2013

Biblioburro 67° ep.



La prima cosa da dire è che la giovane illustratrice giapponese di questo romantico albo è stata premiata alla fiera del libro di Bologna, per la delicatezza e la profondità delle sue tavole.
E' la storia di un gattino nero che cerca in tutti i modi di dimostrare il suo amore ad una gattina bianca. 
Il colore blu è quello predominante di queste immagini notturne, e l'amore si respira in ogni pagina...

Dove batte il cuore
Satoe Tone
Kite edizioni
2013
da 3 anni

lunedì 22 aprile 2013

A volte basta poco...


Promuovere la lettura è una delle attività che più ci piace perché per presentare un libro si possono usare tante idee diverse. Siamo state a Tesero, in una piccola ma ben fornita biblioteca della Val di Fiemme ad incontrare due classi quarte della scuola primaria di primo grado. Promozione della lettura solo per il puro piacere di leggere la richiesta della bibliotecaria, peraltro attivissima ad organizzare mille e mille attività legate alla lettura.

venerdì 19 aprile 2013

Biblioburro 66° ep.




"Per quattro fantastici anni Ugo ha avuto mamma e papà tutti per sè... Ma le cose cambiarono... Ugo ebbe un fratellino, e un altro, e poi un altro..."









Ugo, che si ritrova da figlio unico ad avere dodici fratelli! E oltre al danno...la beffa! Non basta il fatto che non è più il preferito di mamma e papà, che nessuno lo applaude se canta o se suona, i suoi fratellini imitano tutto quello che fa, mangiano quello che mangia e si vestono uguale uguale a lui. E alla fine Ugo non ne può davvero più, finché, come dice la mamma, la "fase del fratello maggiore" passa...


Un divertentissimo albo illustrato per primogeniti con un fratellino (o sorellina) in arrivo...

Un altro fratello
Matthew Cordell
la Margherita
2013
pp.
da 4 anni

giovedì 18 aprile 2013

Biblioburro 65° ep.














Non è facile trovare libri curati per bambini 0-2 anni; pare che l'editoria italiana non sia molto interessata a questa fascia. Peccato! Ecco perché quando ne scoviamo qualcuno ci pare giusto farlo presente.

 
  











Il nuovo albo pubblicato da Minedition si intitola Non piangere! (in Italia distribuito da Il castello editore), anche se l'idea del formato non è nuova. Non sarà certamente indistruttibile (soprattutto nelle biblioteche) ma porta il marchio CE; le pagine hanno gli angoli smussati e sono lucide, così da poter essere anche pulite; le illustrazioni sono grandi e chiare.

Si tratta sempre di piccoli albi cartonati, maneggevoli, colorati, rigidi abbastanza da poter resistere a tante manine che toccano e a tante bocche che assaggiano, una piccola finestrella che si ritrova in ogni pagina in cui poter infilare il ditino, o alette da sollevare che piacciono tanto ai piccoli lettori e stimolano la curiosità.

Non piangere!
Yusuke Yonezu
Minedition
2013
da 0 anni

Gnam! A me piace...
Yusuke Yonezu
Minedition
2012
da 0 anni

Chi si nasconde sotto i fiori?
Yusuke Yonezu
Minedition
2012
da 0 anni

5 mele rosse
Minedition
2012
da 0 anni

mercoledì 17 aprile 2013

Biblioburro 64° ep.




Un nuovo libro per bambini che hanno appena inziato a leggere da soli. Una storia piccola, un carattere grande che facilita la lettura, illustrazioni colorate ed accattivanti. Il libro appartiene alla serie All'ombra delle Piramidi ed è pubblicato dalla casa editrice Lapis.

Il coccodrillo del Nilo
Janna Carioli, Luisa Mattia
Lapis
2013
pp. 45
da 6 anni

martedì 16 aprile 2013

Biblioburro 63° ep.





Un albo colorato, con le pagine cartonate, colorato e simpatico e dal tratto inconfondibile di Eric Carle. Una carrellata di animali che affermano di saper fare un movimento con il corpo e chiedono al bambino di provare a fare lo stesso.
Un  modo divertente ed intelligente per identificare le diverse parti del corpo coi bambini piccoli.

Dalla testa ai piedi
Eric Carle
la Margherita
2013
pp.32
da 3 anni

lunedì 15 aprile 2013

Biblioburro 62°ep.


La casa editrice Lapis ha da poco pubblicato un albo illustrato per piccoli. Copertina rossa, formato quadrato, pagine cartonate resistenti, illustrazioni tenere e delicate. I lettori piccolini potranno seguire l'orsetto protagonista nelle sue attività quotidiane, dal risveglio alla buonanotte. 

Che ora è?
Fulvia Degl'Innocenti, Francesca Carabelli
Lapis
2013
pp.26
da 2 anni

Biblioburro 61° ep.





"Un mattino presto di primavera, un uccellino azzurro si svegliò nel nido con una gran voglia di volare. Ma proprio quand'era sul punto di volare, si fermò. Nell'aria c'era un che di diverso."












La giovane illustratrice americana Lindsey Yankey firma il suo primo libro In viaggio col vento, dopo aver illustrato sempre per la Donzelli una raccolta di storie inedite di Edith Nesbit, Melisenda e altre storie da non credere.  
Una storia delicata sulla paura di volare. Un mattino di primavera un uccellino azzurro si sveglia con la voglia di volare, ma  ha paura perché non c’è il suo amico vento ad aiutarlo. All'inizio saltellando poi, senza rendersene conto, facendo piccoli voli, l'uccellino gira alla ricerca del vento che gli dia una spinta, e alla fine si accorgerà di essere arrivato in cima al campanile... tutto da solo!
Un formato grande, illustrazioni eleganti e molto curate anche nei dettagli, parole pacate  per una storia che risolve la classica domanda dei bambini: "Posso farcela da solo?".

In cerca del vento
Lindsey Yankey
Donzelli
2013
pp.40
da 4 anni


Melisenda e altre storie da non credere
Edith Nesbit, Lindsey Yankey
Donzelli
2012
pp.245
da 10 anni

venerdì 12 aprile 2013

Biblioburro 60° ep.




"Qualcuno di voi avrà sentito dire che al mondo non ci sono ladri migliori dei bambini ciechi. Come potete immaginare, infatti, un bambino che non vede possiede un olfatto straordinario e sarà in grado di dirvi che cosa c'è dietro una porta chiusa da cinquanta passi di distanza: sia stoffa di broccato, sia oro, o croccante di arachidi."











Questo libro ha un solo difetto, che però può trasformarsi anche in un pregio eccellente: la lunghezza, il libro conta ben 389 pagine! Ecco, il difetto forse è per quei ragazzini poco attirati dai libri, che hanno sempre bisogno di mediazione e che inizialmente saranno portati a scartarlo, un libro tanto lungo. Ma contemporaneamente tale lunghezza farà la gioia di chi invece lo inizierà, questo libro! Che sa rapirti dalle prime righe e che è un insieme avventuroso, fantasy e un po' surreale di avvenimenti e di scoperte.
Peter Nimble è il bambino cieco protagonista, fa il ladro per vivere ma ha un animo buono. A dieci anni Peter viene catapultato in un mondo magico con tre paia di occhi fantastici di oro, di onice e di smeraldo, che gli consentiranno di fare cose straordinarie. Seguirlo nelle sue avventure, perdersi tra cattivi ed incontrare nuovi amici sarà tempo speso davvero bene.

Peter Nimble e i suoi fantastici occhi
Jonathan Auxier
Salani
2013
pp.389
da 10 anni

giovedì 11 aprile 2013

Biblioburro 59° ep.




Una copertina perfetta: un papà in sella ad una bicicletta rossa, il suo piccolo sulle spalle, entrambi con una sciarpa rossa che sventola nell'aria ed entrambi con le mani ad imbuto per "fare l'eco". Quante volte da bambini in montagna abbiamo giocato a "fare l'eco"!!!
L'Eco è il titolo del nuovo albo illustrato pubblicato dalla casa editrice Lapis in occasione della fiera di Bologna; formato orizzontale, colori allegri e vivaci, un libro che ti invita davvero a leggerlo.
Un papà e il suo bambino vanno a cercare l'Eco una domenica mattina presto. Il papà chiede per il suo cucciolo un trenino-ino, un cappello-ello, un clarinetto-etto, ma il piccolo è ancora assonnato e ha nel cuore un desiderio silenzioso... e il ritorno in tre sulla bicicletta sarà fantastico!

L'Eco
Alessandro Riccioni, David Pintor
Lapis
2013
pp.32
da 5 anni

mercoledì 10 aprile 2013

Biblioburro 58° ep.




Un albo illustrato che si può leggere da entrambe le copertine: una metà è dedicata alla mamma, l'altra metà al papà. I genitori sono rappresentati con amore ed ironia nei loro infiniti ruoli, e visti con gli occhi sognanti e divertiti dei bambini.
Di Anthony Browne abbiamo già recensito altri libri. In questo libro colorato l'autore riesce a trasmettere l'amore incondizionato ed esclusivo che un figlio prova  verso i suoi genitori (almeno fino ad una certa età!). Un bel libro per tutti: per i genitori che si emozioneranno a ritrovarsi in queste pagine (e nelle vestaglie dei due protagonisti) e per i bambini, quasi fosse un gioco che li tiene uniti (la lettura non è proprio questo?).

Il mio papà/La mia mamma
Anthony Browne
Donzelli
2013
pp.60
da 4 anni

martedì 9 aprile 2013

Biblioburro 57° ep.




Da che mondo è mondo i leoni mangiano le capre e se così fosse la storia sarebbe già finita. Invece stavolta sembra la solita storia, quella di una capra debole ed indifesa che è costretta a diventare la schiava di un leone che si appropria della sua casa e vorrebbe pure mangiarsela... ma sembra soltanto! Perché in questo libro la protagonista è una capra intelligente che, giocando d'astuzia, riesce a salvarsi e a far scappare il leone.
Un albo illustrato divertente e anche un po' crudele, com'è giusto che sia, a volte, con un leone in copertina dal muso davvero terrorizzato che catturerà i piccoli lettori.

Non entrate nel sacco!
Nicolas Hubesch, Gnimdewa Atakpama
Babalibri
2013
pp.36
da 5 anni

lunedì 8 aprile 2013

Biblioburro 56° ep.





"E' un venerdì pomeriggio. Ultima ora: ginnastica. Io e la prof. Warner abbiamo fatto il nostro "batti il cinque" del venerdì. Lo facciamo ogni settimana, perché io odio la scuola e lei odia il lavoro, e tutti e due non vediamo l'ora che sia venerdì."












Ho iniziato il libro per "dovere professionale", convinta che avrei faticato a terminarlo, con quella strana copertina da cui un ragazzo ti scruta col cannochiale. Ho iniziato e non mi sono più fermata finchè non l'ho finito, anzi le ultime pagine le ho lette con la tristezza di sapere che la storia stava per concludersi. Perché alcune cose si capiscono solo alla fine del libro, ed il quadro generale che emerge è straordinario ma all'inizio non lo cogli. Esattamente come davanti ad un quadro di Seurat, o Sir Ott, come lo chiama Georges il protagonista, che dell'artista porta il nome. Il quadro (la vita) è composto di singoli puntini, a volte insignificanti, di cui non puoi cogliere l'armonia se ti avvicini troppo e non sai mantenere la giusta distanza.
Tutto ha inizio con un esperimento di scienze sul gusto e con un trasloco. Georges è figlio di un architetto rimasto senza lavoro e di un'infermiera costretta a fare il doppio turno per mantenere tutta la famiglia. Il trasloco da una casa con giardino (e camera con scala antincendio) ad un appartamento porterà con sè nuove amicizie, qualche difficoltà e persino un "Club delle spie".

Segreti e bugie
Rebecca Stead
Feltrinelli
2013
pp.189
da 12 anni

sabato 6 aprile 2013

Biblioburro 55° ep.







"Venite, porgete orecchio attento
alla tragica storia che vi racconto
del farmacista Ben e di Rob il pirata
sui fatti diversi cui l'umanità è destinata."










Ben e Robin sono due amici per la pelle. Crescono insieme in un paesino del Galles, e insieme combinano un sacco di marachelle. I due amici si assomigliano anche se hanno due caratteri distinti; nell'animo cattivi e ladri entrambi, ma esteriormente non potrebbero essere più diversi. Robin è un ladro dichiarato e dopo aver derubato addirittura la propria madre se ne va a fare il pirata, mentre Ben crescendo diventa un signorotto composto e gentile, che però ruba sottobanco e circuisce le persone che entrano nella sua farmacia. Dopo una vita intera a rubare, i due si incontrano di nuovo e si confrontano sulle loro abitudini e sul loro stile di vita. La conclusione della storia è crudele, tutto si ribalta e uno dei due rivelerà forse una scintilla di animo buono. 


"Il pirata e il farmacista" è stato scritto da Stevenson nel 1882, un anno prima della pubblicazione de "L'isola del tesoro", romanzo che lo renderà famoso.
Il testo è particolare, infatti si tratta di una ballata, scritta con carattere molto grande e accompagnata dalle bellissime illustrazioni di Henning Wagenbreth che si accostano perfettamente al ritmo tagliente ed incalzante del racconto. Una lettura piacevole e divertente, anche se il motto dei Ben "ruba poco, ma ruba ogni giorno" non è da prendere alla lettera!



Il pirata e il farmacista

Robert Louis Stevenson, Henning Wagenbreth
Orecchio Acerbo
2013
pp. 40
da 10 anni

venerdì 5 aprile 2013

Biblioburro 54° ep.





Negli ultimi tempi abbiamo incontrato diverse pubblicazioni che hanno per protagonista un papà. Finalmente! I bambini hanno diritto di formare le proprie idee sulla base di illustrazioni e storie non stereotipate. Il papà che lavora fuori casa e la mamma che pulisce non sono l'unico modello realistico conosciuto e vissuto dai bambini. Ecco allora che abbiamo trovato papà dormiglioni (Mi porti al parco?), papà che non vogliono dormire (Che fatica mettere a letto... papà!), papà che sanno fare infinite cose (P di papà), il papà che aiuta il suo piccolo ad addormentarsi senza paura (Grat grat cirp splash)...
L'ultimo arrivato in casa Babalibri per piccolissimi si chiama Le mani di papà.
Un albo cartonato di grande formato, molto tenero, con immagini grandi e poche parole, il cui protagonista è appunto un papà, anzi le mani di un papà, che accolgono il suo piccolo prima ancora che arrivi nel mondo. Un incanto! Noi non vediamo l'ora di presentarlo ai nostri utenti più piccoli!

Le mani di papà
Emile Jadoul
Babalibri
2013
pp.26
da 2 anni

giovedì 4 aprile 2013

Biblioburro 53° ep.


"Più di cento anni fa, mentre le stelle volteggiavano nel cielo, la Terra ruotava attorno al sole e i venti di marzo soffiavano su una cittadina lungo un fiume, nacque un bambino. I genitori lo chiamarono Albert."







Tra le novità viste in Fiera a Bologna, nello stand di Donzelli c'era in mostra anche il libro "Quel genio di Einstein", un albo con la copertina bianca, con all'interno tante immagini colorate. Insomma, un libro per bambini che racconta la storia del grande scienziato. Un po' di titubanza di fronte ad alcuni libri viene, perché trattano argomenti difficili da spiegare ai bambini.
Ma l'editoria per l'infanzia ha fatto enormi passi avanti, ed è proprio con questo tipo di testi che si nota la differenza. I bambini sono in grado di comprendere anche argomenti difficili se vengono spiegati loro con il giusto linguaggio (che non vuol dire banalità!) ed accompagnati con le giuste illustrazioni. E così Jennifer Berne racconta con sorprendente semplicità la vita di Albert, un bambino normale, che da piccolo aveva difficoltà a parlare ma che era molto, molto curioso e passava il tempo a farsi un sacco di domande. E mentre cresce, Albert non smette di chiedersi come funziona la strana magia che c'è dentro le cose, che le fa muovere, che compone il nostro mondo... Uno strano personaggio Albert, che non portava i calzini, si divertiva a fare scherzi e amava i bambini.

Quel genio di Einstein
Jennifer Berne
Donzelli
2013
da 7 anni

mercoledì 3 aprile 2013

Biblioburro 52° ep.



Chissà che a forza di nominarla non arrivi davvero, questa primavera che per ora si nota solo sul calendario! Noi l'abbiamo trovata anche qui; questo è il secondo libro dedicato alla natura appena uscito con Babalibri.
Si tratta di un manuale di giardinaggio sui generis rivolto ai bambini, scritto in modo molto chiaro e semplice, e con una grafica accattivante.
Sofia è la bambina protagonista della storia. Abita in città e trascorre le vacanze estive in campagna dai nonni. La' imparerà (e con lei tutti i suoi lettori) molte cose sulle verdure e su come si coltiva un orto e, soprattutto, si divertirà un mondo!

La vita segreta dell'orto
Gerda Muller
Babalibri
2013
pp.40
da 7 anni

martedì 2 aprile 2013

Biblioburro 51° ep.



"All'inizio c'è solo il marrone,
marrone dappertutto
e poi ci sono i semi
e un desiderio di pioggia..."














E poi la pioggia arriva, e con la pioggia nasce la speranza di veder spuntare qualcosa dal terreno. Ma c'è sempre quel marrone, però è diverso, questo promette bene! Forse, forse qualcosa spunterà...