Pagine

Translate

venerdì 29 marzo 2013

Bologna Children's Book Fair



Mezzo secolo ma portato egregiamente! La fiera del libro per ragazzi di Bologna spegne le sue 50 candeline senza perdere i colpi!
Ci siamo tornate! Quest'anno ci siamo tornate, ma è stato molto diverso. Lo scorso anno eravamo semplici visitatrici, curiose ed interessate a scoprire editori ed autori, libri e novità. Quest'anno ci siamo andate organizzate: due trolley, appuntamenti stabiliti da giorni con gli editori, libri preordinati da ritirare...
E' stato bellissimo guardare gli stand con occhi diversi, più curiosi e attenti a tutti i libri esposti. Stringere la mano alle persone che sentiamo da mesi via email, con le quali abbiamo instaurato rapporti professionali di fiducia. E' una fiera immensa, è impossibile andarci impreparati! 

giovedì 28 marzo 2013

Idee per un Paese che non legge


E' il titolo dell'articolo di Giovanni Solimine pubblicato domenica 17 marzo sull'inserto domenicale del giornale Il Sole 24 Ore. Si tratta di un articolo sconfortante quando ribadisce che il 54% degli italiani non tocca mai un libro e che, partendo da questo dato, analizza il Rapporto sulla promozione della lettura in Italia, curato dal Forum del libro su incarico della Presidenza del Consiglio. Lo studio passa in rassegna le buone pratiche che cercano di stimolare l'interesse per la lettura.

mercoledì 27 marzo 2013

Biblioburro 50° ep.




Un albo illustrato per piccolini ma scritto in stampatello maiuscolo, così anche i lettori che iniziano a leggere da soli potranno seguire la storia e scoppiare a ridere!
Il protagonista è uno spassoso cane di nome No che è convinto di essere un adorabile animale domestico poiché aiuta la sua famiglia in molte cose; ad esempio a scovare tesori in giardino, ad assaggiare il cibo per primo, a scaldare i letti prima di andare a dormire... Il finale a sorpresa è perfetto e chi ha un cucciolo in casa (non solo di cane) non potrà che dichiararsi d'accordo! 
Il libro d'esordio di Marta Altés esce nella collana "I tradotti", un'accurata selezione di albi illustrati e narrativa tradotti in italiano da Sinnos.

Il mio nome è No!
Marta Altés
Sinnos
2012
pp.32
da 3 anni

martedì 26 marzo 2013

Quella volta che...


Quella volta che...
  • un buon libro è proprio quello che ci vuole;
  • un libro si rivela essere un buon amico;
  • un libro ci aiuta a capirci un po' di più;
  • basta il profumo di un libro;
  • le parole di un libro fanno scivolare via i brutti pensieri;
  • un libro è il regalo che stavamo aspettando;
  • vorresti consigliare il tuo libro preferito a chiunque;
  • quando vedi in libreria che è uscito il nuovo libro del tuo autore preferito il cuore sussulta di gioia;
  • non vedi l'ora di scoprire come finisce il libro che stai leggendo;
  • vorresti non finire mai quel libro;
  • da quel libro ti aspettavi di più;
  • ringrazi te stessa, o un amico, per aver preso o consigliato quello splendido libro;
  • ....
E per tutte quelle volte che... apri un libro e non sai mai quello che ti capiterà leggendolo!
Oggi siamo a Bologna, occhi e orecchie ben aperte a cercare di cogliere tutto il possibile!

lunedì 25 marzo 2013

Biblioburro 49° ep.



"Avvicinatevi, bambini, e vi racconterò una storia intessuta d'incanti. I giocattoli possono essere passatempi divertenti. Ma una buona storia è pura magia. E non c'è momento migliore di quando la pioggia bussa alla finestra. Sappiate però, bambini, che le storie sono come il cielo. Possono mutare, portarvi meraviglie, sorprendervi proprio quando non avete addosso la giacchetta col cappuccio. Alzate lo sguardo, scrutate pure il cielo, ma non saprete mai davvero quel che sta per arrivare."





Arriva il momento in cui le fiabe classiche non sono più classiche; si evolvono, cambiano modo di comunicare, si modernizzano pur mantenendo gli stessi personaggi. "Cappuccetto rosso" è forse la fiaba più stravolta, complice forse le numerose uscite cinematografiche, che ben poco hanno a che fare con il tenero e ovattato mondo dei bambini. Cercando un'immagine di Cappuccetto Rosso su google salta fuori (peggio del lupo!) una miriade di illustrazioni poco disneyane! Ma torniamo ai libri, quelli ancora vietati ai maggiori di 14 anni. Roberto Innocenti pubblica con La Margherita una nuova versione di Cappuccetto rosso. Il bosco si trasforma in una città, che al giorno d'oggi è di gran lunga più pericolosa di un bosco. Cappuccetto si chiama Sofia e abita in un condominio. La nonna sta dall'altra parte del bosco, ops...città e la bambina si avvia con lo zainetto in spalla per farle visita. E i lupi ci sono anche in città, ma il finale non è sempre a lieto fine, a meno che non lo si desideri davvero. 

Cappuccetto rosso una fiaba moderna
Roberto Innocenti
la Margherita
2012
pp.32
da 8 anni

sabato 23 marzo 2013

Valigia di libri...continua


Continua il nostro viaggio con la valigia di cartone piena di libri tra le classi di una scuola elementare. Abbiamo pazientemente aspettato che il bibliotecario catalogasse i libri nuovi e poi siamo partite. Questa volta lo scaffale dedicato all'iniziativa si è allargato: se n'è aggiunto un altro, suddiviso per classi con altri libri pronti per essere presi in prestito. Su questo scaffale ci sono i cinque "libri del mese": sono quelli nuovi nuovi che abbiamo presentato nelle varie classi e che i bambini dovranno votare per eleggere il libro del mese. L'idea è quella di dare un voto da 1 a 5 ad ogni libro, poi ritorneremo nelle classi e "tireremo le somme"! E' proprio il caso di dirlo! I libri in "gara" li potete trovare nella pagina dedicata alla "valigia di libri", tra un mese sapremo come la pensano i bambini...

venerdì 22 marzo 2013

Quando il maestro è davvero il maestro


A volte terminare un ciclo di letture ci lascia sfinite e stravolte: i bambini sono stati faticosi, l'insegnante non ha capito il senso degli incontri, noi non siamo riuscite a piantare il seme. A volte, invece, terminare un pacchetto di letture ci lascia addosso un pizzico di nostalgia e il desiderio di proseguire ancora. E' il caso del pacchetto appena concluso con due classi prime della scuola primaria di primo grado. Un pacchetto che sarebbe dovuto durare quattro settimane e che è stato piacevolmente allungato a sei settimane.

giovedì 21 marzo 2013

21 marzo giornata internazionale delle foreste

Che bello!
Che bello che siamo sempre più sensibili all'ambiente. L'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato il 21 marzo 2013 come Giornata Internazionale delle Foreste. Lo scopo di questa giornata è di far conoscere a livello mondiale l'importanza della "parte verde" del nostro pianeta affinché tutti i paesi possano promuovere la gestione sostenibile, lo sviluppo e la conservazione di tutte le specie di alberi.
L'attenzione per l'ambiente c'è sempre stata, ma da qualche anno è suonata una campanella a livello globale. Sarà che davvero c'è bisogno di imparare a convivere con la natura, non si può sfruttarla solamente.

mercoledì 20 marzo 2013

Biblioburro 48° ep.


Un altro libro dalla "Valigia di libri" che stiamo portando in una scuola primaria di primo grado da novembre. Un'interessante iniziativa di promozione della lettura direttamente nelle singole classi, uno scaffale colorato diviso per fasce d'età in biblioteca e tanto di punteggi per votare il libro del mese!
Ibn Battuta è il Marco Polo del mondo islamico, partito giovanissimo nel 1304 con l'obiettivo di un pellegrinaggio alla Mecca, compirà in realtà un viaggio molto lungo: Algeria, Tunisia, Libia, Egitto... Persia, India e Russia e... e certamente non con gli attuali mezzi di trasporto!
Un albo illustrato destinato ai ragazzi che Zazie news ha inserito, a pieno titolo, in una iniziativa denominata Nei libri il mondo.


Il favoloso mondo di Ibn Battuta
Ali Intilaq Mohammed, Fatima Sharafeddine
Rizzoli
2013
pp.32
da 9 anni


martedì 19 marzo 2013

Qualcosa da fare


Nel mese di marzo gli asili sono impegnati a ritagliare, incollare e costruire originali regalini per la festa del papà.
Spiccano coppe e medaglie per il papà migliore del mondo, portafoto da mettere in ufficio con  la foto del bimbo, dischi orari da mettere in macchina con il saggio consiglio "non correre papà" (è il nostro preferito!). E' commovente ascoltare i bambini recitare la poesia che hanno imparato a memoria con tanto impegno, e sentirli raccontare dei loro papà. 
Per il mese di marzo diamo il nostro contributo. Ci sono davvero tanti libri sul rapporto papà-figlio che devono essere utilizzati e letti sempre, non solo in queste occasioni speciali!

venerdì 15 marzo 2013

Campionato di lettura: seconda fase


Abbiamo terminato la seconda fase del campionato di lettura. Quattro giorni di sfide, di giochi, di sorprese, di delusioni per qualcuno e di felicità per qualcun altro. La lettura si fa più certosina, il gruppo si fa più unito e la squadra è davvero una squadra. La seconda fase è forse la più bella, perché chi arriva qui non ha voglia di fermarsi (la prossima volta c'è la finale!) perciò ce la mette tutta per passare il turno. Sarà forse l'arrivo della primavera, ma è come se i ragazzi sbocciassero e uscissero da uno strano torpore: non è propriamente corretto definirla competizione agonistica quella che abbiamo visto, ma è voglia di far sapere che si sa, che si ha davvero letto.

Biblioburro 47° ep.


Con questo libro siamo tornate a trovare gli alunni di una classe prima della scuola primaria per "Una valigia di libri". L'insegnante era seduta tra loro, discreta ma partecipe, pronta ad ascoltare l'inizio di questa piacevole storia che richiama il mare e le vacanze.
Bernardo è un paguro che vive tutto solo nella sua casa guscio, adornandola con anemoni, stelle marine e coralli. Fino a quando la casa gli starà stretta ed andrà in cerca di un'altra, che ricomincerà ad arredare con spugne marine e pesci pagliaccio. La casa si trasforma col passare del tempo e delle stagioni, su sfondi luminosi o oscurati dalle alghe, che Eric Carle ben rappresenta, così come fa da oltre sessant'anni nei suoi libri.
La storia era uscita nel lontano 1987, ma noi non l'abbiamo trovata per nulla invecchiata, e pare che anche i bambini l'abbiamo apprezzata molto, in biblioteca è sparita in un lampo!

Una casa per il paguro Bernardo
Eric Carle
Mondadori
2013
pp.32
da 5 anni

mercoledì 13 marzo 2013

Biblioburro 46° ep.




Un libro per contare? Un gorilla, due oranghi, tre scimpanzè... Tutto qui?Davvero tutto qui, o forse no, come accade per le cose evidenti che poi tanto evidenti non sono mai. Come non affezionarsi ai protagonisti  di questo splendido albo illustrato per piccolini, tutti primati che insegnano i numeri da 1 a 10? Sguardi, espressioni, tratti di animali che appartengono ad un'unica grande famiglia, ma che mantengono ognuno le proprie peculiari individualità.
Anthony Browne (primo autore inglese insignito dell'Hans Christian Andersen Award) li presenta con tratti coloratissimi e realistici, tanto grandi da occupare la pagina intera.
Si può utilizzare con i  più  piccolini per  avvicinarli  ai numeri, ma sarà sorprendente leggerlo con bambini più grandi per parlare di evoluzione e soprattutto di rispetto delle diversità.

Un gorilla. Un libro per contare
Anthony Browne
Kalandraka
2012
pp.32
da 3 anni

lunedì 11 marzo 2013

Biblioburro 45° ep.


L'inizio li fa scoppiare a ridere. D'altra parte anche per chi deve leggerlo a voce alta non è facile rimanere seri. La principessa Alicia rifiuta, uno dietro l'altro, 137 pretendenti alla sua mano e suo padre, il Sultano di Persia, non ne può più. Si mette ad urlare, la manda in camera sua, non riesce proprio a capire come una giovane donna possa rifiutare tanti ottimi mariti, tutti forniti per di più di una dote sostanziosa. Ma la giovane replica che nessuno di loro le ha promesso l'unica cosa che le interessa, ossia il proprio amore...
Inizia così il nuovo romanzo fantasy per ragazzi di Richard Matheson, grande scrittore americano (suo il famoso "Io sono leggenda", storia di vampiri datata 1954 che è stata più volte portata al cinema) e prosegue con la scoperta che Alicia intende sposare Abu, povero taglialegna. A questo punto il padre pretenderà dal futuro genero le sette meraviglie del mondo.

Abu e le sette meraviglie
Richard Matheson
Gallucci
2012
pp.186
da 10 anni

venerdì 8 marzo 2013

Biblioburro 44° ep.




"Per caso sei scemo?".
"No. Sono un bambino meno intelligente."
"Davvero? Io invece sono intelligente al cubo."













Non è facile trovare buone pubblicazioni dedicate a lettori di 9/10 anni. Escludendo le collane più conosciute, si tratta di una fascia d'età un po' ... strana. Sono bambini non più bambini, ma non ancora ragazzi, con tutto quello che ciò che comporta anche dal punto di vista dei gusti "librari". In questa direzione alcune case editrici  stanno pubblicando illustrati di ottima qualità, che ancora non sono abbastanza diffusi tra i lettori, e soprattutto tra chi si occupa di promozione della lettura per bambini e ragazzi. Ci stiamo lavorando!
Una piacevole scoperta questo libro. Un romanzo godibile, improbabile ma intelligente; ambientato a Berlino, con due ragazzini come protagonisti, coinvolti in un giallo pericoloso. Rico è Federico, intelligente a metà, perché il suo cervello lavora ad una velocità ridotta rispetto al normale, ed è lui stesso ad ammetterlo. Ma è un bambino molto generoso e molto coraggioso. Oscar è invece intelligente al cubo, è il suo opposto anche dal punto di vista fisico, ed è un gran fifone. I due diventeranno inseparabili e finiranno persino sulle orme del pericoloso Ladro Ombra!
Un libro con cui sorridere anche di argomenti difficili quali la diversità, la mancanza di una figura paterna, il rapimento di minori.

Rico, Oscar e il Ladro Ombra
Andreas Steinhofel
Beisler
2012
pp.211
da 10 anni

mercoledì 6 marzo 2013

Dimensioni, colori, rumori: cosa fanno i libri


Prosegue il pacchetto con le classi prime e seconde della scuola primaria, tra sorrisi appena accennati e risate sincere, storie che fanno zittire tutti e storie rumorose, storie che coinvolgono e storie delicate. 
Gli incontri sono a cadenza settimanale e durano 60 minuti.

martedì 5 marzo 2013

Biblioburro 43° ep.




"Questo cappello non è mio. 
L'ho appena rubato.
L'ho rubato a un grosso pescione." 











Avevamo già recensito un libro di Jon Klassen, anzi questo nuovo libro tratta lo stesso argomento di quell'altro. Ci siamo divertite molto col primo e di sicuro moltissimo i piccoli utenti a cui l'abbiamo letto. 
Questa volta la storia inizia con un piccolo pesce che ha appena rubato un cappello ad un pesce grande, e lo dichiara spavaldamente convinto di averla fatta franca. Ma mentire ha sempre delle conseguenze, a volte molto gravi. E il lettore, anche piccolo, potrà fare le sue valutazioni dopo averlo ascoltato. 
Le illustrazioni sono tutte su fondo nero, gli sguardi dei pesci sono molto significativi, ed il finale... 

Questo non è il mio cappello
Jon Klassen
ZOOlibri
2013
pp. 36
da 4 anni

venerdì 1 marzo 2013

Biblioburro 42° ep.



machefaràn
machecos'è
manonmidire
macheaccade
machic'é
machitemono
machispunta








E aggiungerei...machebelloquestolibro! La casa editrice Gallucci è uscita nel novembre del 2012 con questo bellissimo albo illustrato di grande formato. All'interno, le pagine di sinistra sono tutte nere con un'unica parola al centro scritta in stampato maiuscolo. La corrispettiva pagina di destra mostra un'immagine grande, a volte molto colorata e racchiusa in una cornice bianca. Un'immagine curiosa...come quella che raffigura un paesaggio tropicale e davanti una gabbia. Ma c'è il trucco! La pagina si apre e al centro appare uno splendido pappagallo!
Ogni pagina è una sorpresa e non solo per i bambini, che di sicuro rimarranno incuriositi leggendo la scritta "machitemono" e ancor di più affascinati quando aprendo la pagina su cui sono disegnati tre colorati uccellini su un filo troveranno....

Machecosè
David McNeil, Tina Mercié
Gallucci
2012
da 4 anni