Pagine

Translate

martedì 24 settembre 2013

Biblioburro 122° ep.







"A Filo non è parso vero. Infatti, ogni volta che il nonno gli propina le sue chicche matematiche, lui ci rimugina su ed esclama, propositivo: -Nonno, perché non ci mettiamo d'impegno e con tutta questa matematica inventiamo qualcosa che ci fa diventare ricchi e famosi?-."










Avrei voluto averla io un'insegnante di matematica come Anna Cerasoli: allora forse la matematica non mi avrebbe dato il voltastomaco fino al liceo, quando finalmente ho iniziato ad apprezzarla e a coglierne l'utilità anche nella vita quotidiana. Ecco quello che riesce a fare con questo libro la scrittrice che, dopo essere stata insegnante di matematica nella scuola secondaria, da anni si dedica alla divulgazione della matematica per ragazzi in forma narrativa.
Il protagonista si chiama Filo, ha 9 anni, è un tipo sveglio che fa mille domande a tutti. Suo nonno, professore di matematica in pensione, lo aiuta cercando di trovare le risposte ai suoi mille interrogativi e non perde occasione per fargli capire come la matematica sia utilissima in diverse situazioni.
Un libro fresco e molto chiaro, arricchito dalle simpatiche illustrazioni di Adriano Gon, che potrà avvicinare (o riavvicinare) i lettori ai concetti della matematica e che anche gli insegnanti potrebbero leggere per trarne spunto per una didattica più coinvolgente.

La sorpresa dei numeri. Un viaggio nella matematica simpatica
Anna Cerasoli
Editoriale Scienza
2013
pp.171
da 9 anni

1 commento:

  1. Mhhh... mi affascina già! Che mi dite? E' in Biblioteca? Voglio trovarlo e leggerlo. Lara

    RispondiElimina