Pagine

Translate

lunedì 23 settembre 2013

Biblioburro 121° ep.





"La scuola è ancora chiusa e io mi annoio un po'. Sto contando i giorni: oggi è il 9 settembre 1973.
Aprirà il 14. Manca poco, per fortuna."













Questa storia pubblicata qualche mese fa da Lapis inizia il 9 settembre 1973 a Santiago del Cile e viene raccontata da Pedro, ragazzino undicenne che descrive cosa sta succedendo nel suo paese in quei giorni e del colpo di stato che si sta preparando contro il governo di Salvador Allende. 
Pedro sarà costretto persino ad espatriare per salvare se stesso e la sua famiglia e a lasciare Flor, il suo primo amore...
Sofia Gallo inventa un racconto semplice e romanzato, con un ragazzino come protagonista, per raccontare e non dimenticare fatti realmente accaduti, di cui denuncia la violenza e la barbarie. Nell'appendice finale del libro si trovano approfondimenti e fotografie d'epoca, cenni storici sul golpe ed informazioni sui personaggi coinvolti che completano il racconto.
Un racconto di formazione che si legge tutto d'un fiato, in un formato maneggevole e con un carattere che facilita la lettura, accompagnato dalle piccole illustrazioni di colore rosso di Lorenzo Terranera.

La lunga notte
Sofia Gallo
Lapis
2013
pp.68
da 11 anni

Nessun commento:

Posta un commento