Pagine

Translate

venerdì 12 aprile 2013

Biblioburro 60° ep.




"Qualcuno di voi avrà sentito dire che al mondo non ci sono ladri migliori dei bambini ciechi. Come potete immaginare, infatti, un bambino che non vede possiede un olfatto straordinario e sarà in grado di dirvi che cosa c'è dietro una porta chiusa da cinquanta passi di distanza: sia stoffa di broccato, sia oro, o croccante di arachidi."











Questo libro ha un solo difetto, che però può trasformarsi anche in un pregio eccellente: la lunghezza, il libro conta ben 389 pagine! Ecco, il difetto forse è per quei ragazzini poco attirati dai libri, che hanno sempre bisogno di mediazione e che inizialmente saranno portati a scartarlo, un libro tanto lungo. Ma contemporaneamente tale lunghezza farà la gioia di chi invece lo inizierà, questo libro! Che sa rapirti dalle prime righe e che è un insieme avventuroso, fantasy e un po' surreale di avvenimenti e di scoperte.
Peter Nimble è il bambino cieco protagonista, fa il ladro per vivere ma ha un animo buono. A dieci anni Peter viene catapultato in un mondo magico con tre paia di occhi fantastici di oro, di onice e di smeraldo, che gli consentiranno di fare cose straordinarie. Seguirlo nelle sue avventure, perdersi tra cattivi ed incontrare nuovi amici sarà tempo speso davvero bene.

Peter Nimble e i suoi fantastici occhi
Jonathan Auxier
Salani
2013
pp.389
da 10 anni

Nessun commento:

Posta un commento