Pagine

Translate

lunedì 18 febbraio 2013

Nove motivi per far odiare la lettura ai bambini



Nel 1982 Roberto Denti pubblicò un libro dal titolo Come far leggere i bambini (Editori Riuniti), in cui proponeva una serie di metodologie per invogliare i bambini a leggere.
L’ultimo capitolo di questo piccolo libro era scritto dal grande Gianni Rodari, che intelligentemente elencò una serie di nove motivi per far odiare la lettura ai ragazzi. 

A distanza di trent'anni, questo elenco si dimostra ancora attuale e al passo con i tempi... forse ai nostri giorni Gianni Rodari avrebbe speso "un motivo" anche sui social network o sui cellulari. Ma questo riguarda più la fascia dell'adolescenza, anche se ormai anche i bambini più piccoli sono più tecnologici di noi. Fa meditare questo elenco: quante volte, anche indirettamente, abbiamo detto una di queste frasi? I semini della lettura vanno seminati, non piantati con forza. Si inizia piano piano a far conoscere il libro al bambino. Ce ne rendiamo conto ogni giorno di più, soprattutto adesso che facciamo pacchetti di letture anche per l'asilo nido. Il libro piace a tutti, se gli si dà il giusto peso, se si prende tutto il tempo che occorre, se si accetta anche di dover ricominciare da capo, anche se davvero, a volte, sembra tempo sprecato...
Un bellissimo elenco di motivi per far amare un libro l'ha fatto uno dei Topi, da leggere, stampare e incollare... ovunque (noi l'abbiamo già fatto!). Pare che potrebbe diventare presto un cartellone o un manifesto... noi votiamo a favore!

2 commenti:

  1. Bellissimo, non potrei essere più d'accordo!
    I bimbi il senso del bello e la curiosità le hanno innati, a loro servono solo opportunità :)

    RispondiElimina
  2. Sono d'accordo con tutti e due gli elenchi di motivi: veri e anche divertenti. Ho la casa piena di libri regalati ai miei figli... ma non ne scarto mai alcuno... A presto Lara

    RispondiElimina