Pagine

Translate

martedì 25 dicembre 2012

Buon Natale


Per questo Natale vi auguriamo tantissime coccole...


... e tantissimi abbracci...


BUON NATALE A TUTTI!


Illustrazioni tratte da "Lettere fra i lacci", Cristina Falcon Maldonado, Marina Marcolin, kalandraka, 2012

venerdì 21 dicembre 2012

Alla ricerca di...


"Fu molto difficile rintracciarlo,
perché la sua casa 
è al di là del monte,
oltre il mare,
dopo il cielo e le colline,
a sinistra del Polo
e a destra dell'equatore."

giovedì 20 dicembre 2012

Fratelli Grimm

Insomma...non potevamo fare finta di niente, proprio oggi che Google rende omaggio ai fratelli Grimm celebrando i 200 anni di pubblicazione delle loro fiabe. 
Il doodle vede protagonista la celebre fiaba di Cappuccetto Rosso, una delle più amate da grandi e piccini, con una serie di illustrazioni fantastiche, con un finale adatto a chi si mangia le nonne e le nipotine...

Biblioburro 32° ep.



"Potrei dire che Mix è il gatto di Max, oppure che Max è l'umano di Mix, ma come ci insegna la vita non è giusto che una persona sia padrona di un'altra persona o di un animale, quindi diciamo che Max e Mix, o Mix e Max, si vogliono bene."
Dopo 16 anni Luis Sepùlveda torna a deliziarci con una favola d'amicizia e d'amore, dove il protagonista è ancora un gatto che va contro le leggi della natura e diventa amico di un topo.

martedì 18 dicembre 2012

Biblioburro 31° ep.



"Ernest era un bambino a cui piaceva far arrabbiare tutte le bambine... soprattutto Salomè. E Salomè era la bambina che raccontava a sua mamma tutto quello che le faceva Ernest."







Ernest è il compagno di scuola che tutte noi abbiamo avuto. Quello che ti tira i capelli, quello che ti fa cadere gli occhiali, quello che continua a fare scherzi antipatici... Ernest fa proprio così, soprattutto con Salomè. Forse perché è innamorato di lei, come suggerisce la mamma di Salomè. Cosa vuol dire innamorato? Ogni compagno di scuola ha una sua opinione al riguardo, ma alla fine Salomè se ne farà una tutta sua!
La storia è bellissima e le illustrazioni da sole valgono la lettura. Ci piace molto questa autrice, che ha scritto e illustrato molte belle cose. Ve ne segnaliamo alcune, andate a curiosarle.

Il piccolo teatro di Rebecca, Alice nel Paese delle meraviglie, Principesse. Diario

L'innamorato
Rebecca Dautremer
Rizzoli
2012
pp.36
da 5 anni

lunedì 17 dicembre 2012

Una casa per ogni cosa


La vulcanica bibliotecaria D. questa volta ci ha mandato in missione alla scuola materna a raccontare storie sulle case. Ma non si è fermata qui! Ha voluto regalare ai bambini una splendida casetta di legno a misura di bambino (si parla di 1 m x 1 m) tutta da decorare. Così le Pollicine partono con la macchina piena di pannelli di legno (perché la casetta è artigianale non comprata!!) e di libri, e mentre una intrattiene i bambini con le letture, l'altra ci dà di avvitatore a montare i pezzi. Ecco come si presentava all'inizio la casetta.... prima dell'assalto dei bambini!

venerdì 14 dicembre 2012

Sceglilibro 2° puntata



Ne avevamo già parlato qui, ma adesso è ora di riprendere il discorso: Sceglilibro è in pieno fermento! Questa settimana, mentre noi eravamo impegnate con la mitica bibliotecaria D. a presentare il progetto ed i libri ai ragazzi di I media, in Provincia c'è stata la conferenza stampa con i giornalisti ed alcuni rappresentanti delle biblioteche aderenti all'iniziativa. Il progetto è ormai avviato, le classi hanno ricevuto informazioni e libri e molti hanno già cominciato a mandare i loro commenti.
Una delle scrittrici ha persino risposto ad alcuni di loro!

mercoledì 12 dicembre 2012

La biblioteca ti regala un libro




Siamo particolarmente affezionate ad una iniziativa che le biblioteche della Valle del Chiese organizzano da anni, rivolta ai bambini che iniziano la prima classe della scuola primaria. Si chiama "La biblioteca ti regala un libro" ed è, nella sua apparente semplicità, un'iniziativa molto bella ed intelligente.
Si tratta di invitare gli alunni iscritti alla prima classe ad un incontro che si terrà in biblioteca, in orario extrascolastico, in cui potranno ascoltare alcune storie, riceveranno la tessera per il prestito e, unica occasione, anche un libro in regalo (la merenda la tralasciamo, ma solo per questioni di spazio, perchè capitano delle merende, ragazzi...).

martedì 11 dicembre 2012

Biblioburro 30° ep.


Il postino ha il suo bel daffare: deve consegnare un pacco alla coppia degli ippopotami, a quella delle scimmie, a quella dei pinguini… E tutti sono ben felici di ricevere la visita del postino perché nei pacchi c’è sempre… un cucciolo! Ma che sorpresa per i due pinguini quando si schiude l'uovo contenuto nel loro pacco... Be’, a volte anche il postino si sbaglia…
Un albo illustrato dai bellissimi colori, poche parole dal significato profondo che faranno ridere di gusto i piccolini a partire dai 2 anni, ma la storia "regge" anche con lettori più grandicelli.

Michael Escoffier
Babalibri
2012
pp.30
da 3 anni

Dello stesso autore:
Buongiorno dottore
Un mammut nel frigorifero

lunedì 10 dicembre 2012

Mr Morris Lessmore


Questo libro è la perfetta sintesi per tutti coloro che amano i libri e la lettura. "I fantastici libri volanti di Mr. Morris Lessmore" è un albo illustrato che incanta, commuove e alla fine scalda il cuore come sanno fare solo certi grandi romanzi fitti fitti di parole.
Mr. Morris Lessmore è uno scrittore che sta lavorando al suo romanzo sulla terrazza di un hotel, quando è sorpreso da un uragano che spazza via ogni cosa: oggetti, persone, e case. Tutto viene smantellato dalla tempesta e anche Morris viene trascinato via in una terra fantastica, dove fluttuano leggeri nell'aria racconti e parole: è la terra dei libri volanti. Qui  Mr. Morris apre una biblioteca a beneficio degli abitanti del luogo, donando i fantastici libri volanti a ciascuno di essi. Nello stesso tempo si dedica al suo romanzo per completarlo. Quando giunge alla fine del suo libro, Morris decide che è ora di andarsene...

venerdì 7 dicembre 2012

Nuove recensioni

Dopo un periodo di pausa forzata, non dipendente dalle due Pollicine, finalmente abbiamo ricominciato a leggere e a recensire libri per Mangialibri. Se avete voglia di curiosare, eccone una...


... ed ecco l'altra...


giovedì 6 dicembre 2012

Biblioburro 29° ep.


"Hector aveva otto anni e viveva con i genitori e la sorella, Marina. Ogni estate lui e Marina trascorrevano qualche tempo in una casa che i nonni avevano in un paese vicino a un bosco."














Nel bosco vicino alla casa dei nonni, Hector trova una vecchia scatola con la fotografia di una bambina ed una lettera in cui chiede a chi legge di andare a cercarla. Da quel giorno il bambino non fa altro che pensare alla sua scoperta ma non sa davvero come ricercare quella bambina, finchè decide di parlarne alla nonna e il mistero sarà svelato.
Il primo libro per bambini di Javier Marias, autore spagnolo molto noto, che parla di crescita e del primo amore, anche attraverso le illustrazioni di Marina Seoane Pascual, grandi e colorate.

Vieni a prendermi
Javier Marias, Marina Seoane Pascual
Gallucci
2012
pp. 40
da 6 anni

mercoledì 5 dicembre 2012

Biblioburro n° 28






"Una volta ci fu una guerra. Quando la guerra finì eravamo senza casa..."











 

Ha un inizio duro e forte questo libro, non fa giri di parole per raccontare la cosa più brutta che c'è nel mondo: la guerra. Situazioni in cui a soffrirne di più sono i bambini. Ma è anche grazie ai bambini che la speranza e la felicità timidamente penetrano nel buio. E' una piccola e tenera risata che ridà la speranza. Un libro bello. E metto apposta il punto, perché è proprio bello, con immagini quasi fotografiche che raccontano bene una triste realtà. Ma è pur sempre un libro per bambini, perciò i bambini sono i protagonisti che raccontano il loro vero inizio...
Abbiamo utilizzato questo albo illustrato all'interno di un percorso sulle emozioni per le classi II della scuola primaria. L'impatto emotivo suscitato dalle illustrazioni e dalla lettura delle poche parole è stato molto forte, come ci aspettavamo. 


L'inizio
Paula Carballeira, Sonja Danowski
Kalandraka
2012
pp. 32
da 6 anni

martedì 4 dicembre 2012

Libri... golosi





"C'era una volta, non tanto tempo fa, un Opossum che viveva nel bosco. Era un piccolo Opossum felice, sempre sorridente."













Sorridente e felice sempre questo Opossum. Felice per il sole, felice per la luna, felice per niente. Se ne sta appeso ad un ramo e sorride. Finchè un bel giorno, anzi un brutto giorno, un gruppo di signori lo vede e pensa che si tratti di un Opossum triste e per farlo tornare felice decide di portarlo in città, dove ne accadranno delle belle.
Un piccolo (forse l'unico difetto di questo libro, perché il formato non rende merito a questa storia intelligente) albo illustrato in bianco e nero che si può leggere anche ai bambini di 5 anni, ma che capiranno meglio i lettori che hanno iniziato la scuola primaria.
Frank Tashlin è stato uno dei primi cartoonist americani, ha lavorato per la Warner Bros e per la Walt Disney.


L'Opossum che invece no
Frank Tashlin
Donzelli Editore
2012
pp.67
da 5 anni

La ricetta golosa la trovate qui.

lunedì 3 dicembre 2012

Biblioburro 27° ep.




"Da quando è nato Tappo, la mamma non ha più tempo per giocare con Piro.
Neanche per accompagnarlo a fare il bagnetto al fiume.
Neppure per dargli un bacio."












Un coloratissimo albo illustrato per affrontare il tema della gelosia tra fratelli. E se i protagonisti sono gli animali, come in questo caso, per i bambini immedesimarsi nella storia sarà ancora più facile.
Protagonista del libro è Piro, un tapiro a cui è nato da poco un fratellino, Tappo. Per questo Piro si sente trascurato e cattivo e se ne va in giro calpestando tutto ciò che incontra. Ma il fratellino lo insegue e lo copia in tutto quello che fa, finchè all'arrivo di una bestia feroce e pericolosa, Piro scoprirà di poter essere un fratello maggiore. Durante la sua corsa nella giungla, ben rappresentata dalle tavole gioiose ed esotiche dell'autrice che è anche illustratrice, Piro cresce e diventa grande.

PS: Fare i conti con sentimenti forti quali la rabbia e la gelosia aiuta a crescere, a volte nemmeno gli adulti sanno come gestire emozioni tanto esplosive!  

PPS: Mentre la Pollicina terminava di scrivere questo post, in biblioteca è arrivata una giovane mamma alle prese con la gelosia del suo primogenito nei confronti della nuova arrivata... non ho potuto fare altro che chiudere in fretta il post e prestarglielo!

Non t'arrabbiare Piro!
Lucie Mullerovà
Fatatrac
2012
pp. 48
da 3 anni