Pagine

Translate

mercoledì 5 dicembre 2012

Biblioburro n° 28






"Una volta ci fu una guerra. Quando la guerra finì eravamo senza casa..."











 

Ha un inizio duro e forte questo libro, non fa giri di parole per raccontare la cosa più brutta che c'è nel mondo: la guerra. Situazioni in cui a soffrirne di più sono i bambini. Ma è anche grazie ai bambini che la speranza e la felicità timidamente penetrano nel buio. E' una piccola e tenera risata che ridà la speranza. Un libro bello. E metto apposta il punto, perché è proprio bello, con immagini quasi fotografiche che raccontano bene una triste realtà. Ma è pur sempre un libro per bambini, perciò i bambini sono i protagonisti che raccontano il loro vero inizio...
Abbiamo utilizzato questo albo illustrato all'interno di un percorso sulle emozioni per le classi II della scuola primaria. L'impatto emotivo suscitato dalle illustrazioni e dalla lettura delle poche parole è stato molto forte, come ci aspettavamo. 


L'inizio
Paula Carballeira, Sonja Danowski
Kalandraka
2012
pp. 32
da 6 anni

1 commento:

  1. Che bella l'illustrazione della copertina, me lo segno per Lucia, grazie!

    RispondiElimina