Pagine

Translate

sabato 17 novembre 2012

Biblioburro 19° ep.



"Flor è la più grande di noi sette. 
Ha sette anni.
Per questo e perché è molto coraggiosa, insieme a lei possiamo andare ogni giorno a scuola."










Un bellissimo albo illustrato dai delicati colori pastello, soprattutto tanto sabbia ed ocra, quasi che le pagine del libro fossero fotografie ingiallite dal tempo. In copertina un filo di lettere stese sorretto da una bambina con le trecce. Una storia semplice che parla di famiglia, di fratelli e di sorelle, e di scuola, che il protagonista ha appena iniziato e non gli piace perché delle lettere non capisce niente. 
Un libro che potranno apprezzare i più piccolini, magari abbracciati alla mamma nel lettone come i sette fratellini protagonisti della storia, e che i bambini che hanno imparato a leggere gusteranno da soli, sfogliando lentamente le pagine e le illustrazioni.

Lettere fra i lacci
Cristina Falcon Maldonado, Marina Marcolin
Kalandraka
2012
pp. 32
da 6 anni





 "Il signor Osvaldo e il signor Teodoro erano nati lo stesso giorno ed erano molto vecchi, così vecchi che ormai nessuno si ricordava più quanti anni avessero. Forse 102...o magari 107."














Confesso che appena ho sfogliato e letto le prime pagine di questo libro ho subito pensato di farlo leggere a mia nonna...che è pure lei moooolto vecchia...102, forse 103 se scopre l'elisir di lunga vita!!
Un albo illustrato bellissimo, che parla ai bambini della vecchiaia, "quella cosa che prende anche i loro nonni". Teodoro è un nonno sprint, Osvaldo è un nonno...nonno! Che si vede perennemente con un piede nella fossa. Ma forse non è il caso di stare lì ad aspettare, forse è il caso di godersi la vita finché si può! Una sferzata di vita, che vale sempre, non bisogna aspettare i 100 anni perché...

" forse non è mai troppo tardi per cambiare." 

La casa editrice Fatatrac che ha pubblicato questo libro, sul suo sito (è tra i preferiti qui a lato) ha anche proposto un gioco legato al libro. Si trattava di comporre un acronimo utilizzando la parola S.E.M.P.R.E.V.E.R.D.E. del titolo. Geniale!

Sempreverde. Il segreto di nonno Teodoro
Ilaria Guarducci
Fatatrac
2012
pp.28
da 5 anni

Nessun commento:

Posta un commento