Pagine

Translate

giovedì 12 gennaio 2012

La vita accanto


Bè, l'avevamo dichiarato che ci piacciono proprio tutti, senza esclusione! Di ogni genere, età, colore e formato (Pontremoli docet)!

Parliamo di libri, ovviamente, ne leggiamo diversi, non solo per piccini. Così è stato anche per "La vita accanto" di Mariapia Veladiano, libro che aveva molto ingolosito una di noi due, tanto che venute a sapere che l'autrice avrebbe presenziato ad una serata in una biblioteca locale, l'opera di convincimento è iniziata e...siamo partite, direzione: Biblioteca di Roncone (Trento).


Si è trattato di un incontro molto interessante, in cui il libro è stato solo lo spunto da cui partire per parlare di ragazzi, scuola, insegnanti, anche perché l'autrice (lo dichiara esplicitamente) è stata prima di tutto un'insegnante ed ora è dirigente scolastica proprio in Trentino.
Il libro è perfetto, soprattutto dal punto di vista del linguaggio: ogni frase, ogni singola parola, persino la punteggiatura è scelta con cura e con grazia. 
L'unica nota dolente della serata? Si può dire? La scarsa presenza di insegnanti e di dirigenti scolastici, dato anche l'argomento trattato.

MARIAPIA VELADIANO
LA VITA ACCANTO
EINAUDI STILE LIBERO BIG, 2011

1 commento:

  1. Avete tutte le ragioni: qualche volta gli insegnanti non trovano il tempo di interessarsi a ciò che potrebbe davvero interessarli... Sarà la mole di altre cose da fare, sempre più "tecnologiche" e meno "scolastiche"? Accetto la bacchettata e spero di avere sempre e ancora notizie di questi incontri dal vostro blog. Lara

    RispondiElimina